21.4 C
Comune di Avellino
7 Luglio 2020
Ultima pubblicazione: 07 luglio 2020 19:37:57
Impresa Diretta
Image default
Attualità

SPACCATESTA, UNA FOLLIA MORTALE

Spaccatesta, una follia mortale.

Si chiama Skullbreaker Challenge l’ultimo gioco lanciato dal web che sta spopolando tra i teenager di tutto il mondo. 

Questa volta non si tratta di un gioco divertente come ad esempio il Dolly Parton Challenge, ma al contrario di una follia molto pericolosa, che può rivelarsi mortale. 

Nato in Sudamerica questo giochino a dir poco demenziale si sta diffondendo a macchia d’olio, grazie al social del momento, Tik Tok, anche in Italia e nel resto dell’Europa. 

In cosa consiste questa nuova moda che sta mettendo in ansia i genitori di tutto il mondo? 

Lo Skullbreaker Challange, più che è un gioco è uno scherzo ai danni di un malcapitato di turno. 

Esso consiste nel convincere una persona a saltare insieme ad altre due, che sono coscienti di cosa stia per accadere. 

Convinta la vittima la si fa posizionare in mezzo agli altri due. 

I tre, allineati in orizzontale, cominciano a saltare alternativamente. 

Quando arriva il turno della vittima, posizionata al centro, i due ai lati gli tendono uno “sgambetto” aereo spingendo in avanti le gambe della persona al centro, la quale perde l’equilibro, e cade sbattendo violentemente schiena e cranio a terra. 

Da qui il nome Skullbreaker che letteralmente significa “spaccatesta”, o se preferite “rompicranio”. 

Intanto la scena viene ripresa con il cellulare da un terzo complice, che la posta su Tik Tok, rendendola virale. 

Si tratta quindi di una “sfida” stupida, un vero e proprio atto di violenza compiuto nei confronti di una vittima ignara, un atto di bullismo, come è stato definito da molti. 

Quali sono i rischi per il malcapitato di turno? 

Dopo la Blue Whale, la Tide Pods Challenge, la Samara Challenge e tanti altri, lo Skullbreaker Challange è l’ennesimo “giochino” pericoloso, che ha già visto in tutto il mondo diversi casi di adolescenti con parti del corpo rotte e vari altri danni.

La violenza dell’impatto potrebbe avere conseguenze molto gravi. 

Una caduta del genere, infatti, potrebbe provocare danni gravissimi, come la commozione cerebrale, la distorsione cervicale o la frattura del cranio. 

Non è da escludere nemmeno il decesso in particolari circostanze, o la paralisi. 

Secondo la Tv spagnola Telemundo ci sarebbero già due morti per questa nuova sfida social. 

Sulla veridicità della notizia non si hanno prove certe, visto che sembra essere stata successivamente smentita. 

Ciò che invece sembra certo è che ci sono due ragazzi uno a Miami e uno in Venezuela che avrebbero riportato danni molto gravi. 

Nonostante non si abbiano dati certi sulle notizie, resta il fatto che questa nuova tendenza purtroppo esiste, e che si sta diffondendo troppo velocemente. 

Sarà ora compito dei genitori e degli insegnanti far capire ai ragazzi che si tratta di un gioco demenziale non affatto divertente, un gioco che può costare la vita. 

 

Articoli correlati

NUOVI POSITIVI AL COVID-19 IN IRPINIA

COVID-19, 27 POSITIVI IN CAMPANIA

Giuseppe Vincenzo Battista

ADDIO AL GRANDE MAESTRO ENNIO MORRICONE

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più