20.8 C
Comune di Avellino
23 Settembre 2020
Ultima pubblicazione: 23 settembre 2020 17:52:09
Impresa Diretta
Image default
Cronaca

REATI AMBIENTALI, DENUNCIATI 2 IMPRENDITORI

Reati ambientali, denunciati due imprenditori.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Avellino, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Benevento, per reati ambientali, gli amministratori di due società.

Dall’attività d’indagine condotta dai Militari Forestali, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Chianche, sono emersi indizi di colpevolezza nei confronti di due imprenditori.

I due amministratori sono ritenuti responsabili dell’estrazione abusiva di materiale lapideo inerte dall’alveo del fiume Sabato in agro del Comune di Petruro Irpino.

Tale materiale, costituito da circa 800 metri cubi di inerti, è stato prelevato furtivamente dal greto del fiume con l’ausilio di un escavatore.

Successivamente lo steso è stato stoccato in un piazzale adiacente, per essere trasportato e depositato illecitamente in fondi privati limitrofi al fiume.

Sottoposto a sequestro tutto il materiale rinvenuto, il cui valore economico stimato è di circa 30mila euro.

Articoli correlati

30ENNE DILAPIDA PATRIMONIO FIDANZATA 80ENNE

6 NUOVI POSITIVI AL COVID-19 IN IRPINIA

Giuseppe Vincenzo Battista

NUOVI POSITIVI AL COVID IN CAMPANIA

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più