16 C
Avellino
13 Novembre 2019
Ultima pubblicazione: 12 novembre 2019 16:29:12
Impresa Diretta
Image default
Cultura

NAPOLI – ANCHE L’AVELLINESE VELLA NELLA MOSTRA ”IL SENSO DEL SACRO’’

Sessantuno artisti espongono a San Domenico Maggiore per i festeggiamenti in onore di San Gennaro.

Ad accogliere le opere, il complesso monumentale di San Domenico Maggiore che ospita, fino al 20 ottobre 2019, la mostra ” Il senso del sacro” organizzata in sinergia tra Diocesi, Comune , Museo diocesano e artisti con il coordinamento di Luciana Mascia e in collaborazione con l’editore Elio De Rosa. 

Una collettiva che sceglie come tema la fragilita’ e l’incompiutezza dell’umano riconoscendo la sacralità dell’arte e, attraverso essa, il tentativo di insegnare il valore dell’esistenza praticando verità e giustizia. 

Una seconda edizione che accoglie non solo artisti affermati , nazionali e internazionali, ma anche giovani promettenti per promuovere l’arte come momento di contemplazione e di azione religiosa. 

Un’inaugurazione particolarmente riuscita con una nutrita presenza di pubblico e con la partecipazione del Cardinale Crescenzio Sepe e del Vicario per la Cultura della Curia Arcivescovile di Napoli Don Adolfo Russo. Molto apprezzate tutte le proposte degli artisti e, soprattutto, il tentativo di rivelare le pieghe piu’ segrete dell’anima rendendo visibile quelle preoccupazioni e richieste di aiuto che avvicinano l’uomo alla fede. 

Un’iniziativa che considera la bellezza dell’arte come la strada che conduce a Dio, un ponte tra il mondo terreno e quello celeste. Il modo migliore per riflettere sull’incertezza del presente e capire chi cerca un riscatto e una vita migliore e accetta la propria fragilità per fondare un messaggio di amore e di speranza per gli altri. 

Tutte le opere sono pubblicate nel catalogo edito da Elio de Rosa con i contributi critici di Luigi Caramiello, Clementina Gily Reda, Luciana Mascia e Rosario Pinto.

Espongono : Augusto Ambrosone, Enzo Angiuoni, Vincenzo Aulitto, Ambrogio Bosco, Antonio Bove, Giancarlo Caneva, Maria Rosaria Caso, Carla Castaldo, Salvatore Chiariello, Carlo Cottone, Fortunato Danise, Libero Generoso De Cunzo, Antonio Del Prete, Gaia Dente, Giuseppe Di Franco, Michele Di Martino, Lucia Di Miceli, Elena Diaco Mayer, Salvatore Esposito, Giovanni Ferrenti, Claudio Mario Feruglio, Giuseppe Gargiulo, Felice Garofano, Gennaro Maria Guaccio, Lucio Iezzi, Mario Iaione, Carlo Improta, Mimmo Jodice, Franco Lista, Massimo Maci, Pasquale Manzo, Marcello Marrucci, Luciana Mascia, Genny Masturzo, Patrizia Mauro, Lina Modola, Gina Nicolosi, Carmen Novaco, Filomena Pagnani, Ulla Pederson, Silia Pellegrino, Maria Petraccone, Fernando Pisacane, Nina Pops, Gianfranco Racioppoli, Silvia Rea, Ciro Riccardi, Ellen Ross, Ferdinando Russo, Raffaele Russo, Amir Sabet Azar, Vishka Sabet Azar, Ariberto Salati, Elena Saponaro, Marinella Tortora, Mario Vanacore, Vittorio Vanacore, Lucia Vecchiarelli e l’avellinese Generoso Vella .

Attualmente Vella è in esposizione a Ravello con una personale , presso l’Hotel Bonadies, dal titolo ” Percezioni urbane” , visitabile fino al 30 settembre.

Articoli correlati

CINEMA E ARTE ALLA CHIESA DI COSTANTINOPOLI

Giuseppe Vincenzo Battista

ATRIPALDA CELEBRA “L’INFINITO” DI LEOPARDI

DUE IRPINI ALLA MOSTRA INTERNAZIONALE

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più