11.8 C
Comune di Avellino
25 Febbraio 2020
Ultima pubblicazione: 25 febbraio 2020 08:25:42
Impresa Diretta
Image default
Attualità

LUI’ E SOFI’. L’APPELLO DELLA BIMBA MALATA

Sono stati tantissimi i bambini che in questi giorni hanno affollato le sale cinematografiche per vedere il film “Me contro te”, con Luì e Sofì. 

Tra questi bambini avrebbe tanto voluto esserci una piccola paziente dell’Ospedale San Giuseppe Moscati, di Avellino. 

La bimba, di soli sette anni, sta purtroppo combattendo contro una bruttissima malattia, che le sta negando la possibilità di poter fare tutte le cose che fanno i bambini della sua età.

Andare a scuola, giocare con gli amici, andare al parco, guardare un film al cinema. 

La bimba è costretta a trascorrere le sue giornate nel reparto pediatrico del Moscati, tra cure ed accertamenti. 

Qui viene assistita nel migliore dei modi da medici ed infermieri e proprio a loro, che sono diventati i suoi amici, la piccola ha chiesto di poter esaudire un desiderio. 

Il desidero della piccola malata.

Quello di incontrare i suoi beniamini Luì e Sofì, per i quali ha scritto una toccante lettera, che è stata resa pubblica dai sanitari della divisione di pediatria, nella speranza che possa presto arrivare ai due attori. 

Ecco il testo: 

“Cari Luì e Sofì, mi chiamo G. ho 7 anni e sono una vostra fan. 

Seguo tutti i giorni le vostre avventure. 

Anche io, come voi, combatto contro il mio “Signor S”: lui è forte, ma io lo sono ancora di più. 

Grazie ai vostri giochi, ai vostri scherzi, alle vostre canzoni e ai cagnolini Kira e Ray, mi torna il sorriso e LUI mi fa meno male. 

Purtroppo, però, ultimamente LUI è diventato così forte da non permettermi di andare a scuola, di vedere i miei amici, di andare al cinema a vedere il vostro film.

Sono sempre a casa o in ospedale. 

Qualcuno mi ha detto che potevo esprimere un desiderio… 

Vorrei incontrarvi almeno una volta, giocare un po’ insieme a voi… 

…sconfiggere il mio “Signor S”!!! Ciao”. 

Ci auguriamo con tutto il cuore che questa piccola grande guerriera, possa esaudire il suo sogno e sconfiggere insieme a Luì e Sofì il “Signor S”. 

Articoli correlati

PER VACCINO CORONAVIRUS SERVONO 2 ANNI

Giuseppe Vincenzo Battista

CORONAVIRUS: APPELLO SINDACO DI ATRIPALDA

CORONAVIRUS: MISURE SCUOLE DI ATRIPALDA

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più