11.7 C
Avellino
14 Novembre 2019
Ultima pubblicazione: 14 novembre 2019 15:21:59
Impresa Diretta
Image default
Attualità

L’IMPEGNO IRPINO NELLA LOTTA CONTRO LA PLASTICA

L’associazione “Irpini della Capitale”, un gruppo di ambientalisti irpini con sede a Roma, in collaborazione con i Comuni di Summonte, Mercogliano e Ospedaletto d’Alpinolo hanno organizzato l’Irpinia Plastic Free. Trattasi di una giornata dedicata alla pulizia delle aree verdi di Montevergine. L’appuntamento è per Sabato 12 ottobre 2019 alle 8:00, in Piazzale del Demanio ad Ospedaletto d’Alpinolo.

Dal punto di incontro inizierà la salita a piedi verso il Santuario di Montevergine, che seguirà il percorso della Via Crucis. Tutti dovranno indossare una maglietta verde o bianca.

Ecco il programma della giornata

-ore 8:00, raduno in Piazzale del Demaio e consegna dei Kit Plastic Free;

-ore 8:30, partenza;

-ore 10:00, arrivo al ristorante “Il Casone” e consegna dei sacchetti per la raccolta;

-ore 10:30, inizio della raccolta della plastica;

-ore 13:00, arrivo al Piazzale del Santuario di Montevergine e pranzo libero.

L’evento è stato organizzato in linea con la campagna Plastic Free indetta dal Ministero dell’ambiente, che invita le istituzioni alla rinuncia totale o parziale dell’uso della plastica. Ormai è anche in vigore il decreto “SalvaMare”, il disegno di legge per la promozione e il recupero dei rifiuti in mare. Presto sarà bandita la plastica usa e getta. Tutto ciò porta l’Italia ad essere uno dei primi Paesi ad agire in modo concreto sulla salvaguardia dell’ambiente dai rifiuti in plastica. 

Lo scopo dell’iniziativa

L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare e informare i cittadini sui danni causati dall’inquinamento prodotto dalla plastica e di promuovere un lifestyle più ecologico. La durata del processo di degradazione dei materiali plastici cambia in base alla loro composizione. In linea generale si può dire che oscilla fino a toccare i mille anni. Per questo è fondamentale salvaguardare il nostro pianeta il più possibile partendo anche da piccoli cambiamenti del proprio stile di vita. Ora più che mai, è necessario che ognuno faccia la sua parte.

Questa la nota dell’Associazione “Irpini della Capitale”, che torneranno appositamente in Irpinia per mostrare ancora una volta l’amore ed il legame con la loro terra.

“Il nostro pianeta è invaso dalla plastica, una delle principali minacce per gli ecosistemi marini e terrestri che rappresentano un rischio crescente alla biodiversità, l’ambiente, l’economia e la salute.

La maggior parte arriva da terra, da discariche abusive e da pratiche di smaltimento non corrette, ma una enorme quantità risulta generata anche da noi attraverso attività ricreative e turistiche.

Le istituzioni devono dare il buon esempio, ma ognuno di noi deve fare la propria parte per il Paese e la nostra Irpinia.” 

Articoli correlati

COMUNE DI ATRIPALDA CHIEDE STATO DI CALAMITA’

BRILLERA’ AD ATRIPALDA L’ORDIGNO DEL 1943

LASCIARE IL CANE SUL BALCONE E’ REATO

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più