20.6 C
Comune di Avellino
7 Maggio 2021
Ultima pubblicazione: 07 maggio 2021 12:52:21
Impresa Diretta
Image default
Cronaca Dal mondo

DIPENDENTI AMAZON FANNO PIPÌ NELLE BOTTIGLIE

Dipendenti Amazon fanno pipì nelle bottiglie.

E’ purtroppo vero, e non è una leggenda, il fatto che i dipendenti di Amazon sarebbero a volte costretti a fare pipì nelle bottiglie di plastica. 

Dopo averlo negato per mesi, l’azienda ora lo ammette. 

“Sappiamo che i nostri autisti possono avere difficoltà  a trovare i bagni a causa del traffico o perché percorrono strade fuori mano e questo è stato particolarmente frequente durante la pandemia di Covid, quando molti bagni pubblici erano chiusi”.

Questa la sconvolgente confessione della società. Un’ammissione clamorosa che arriva dopo una polemica sollevata da un tweet di un membro democratico della Camera Degli Stati Uniti.

Inizialmente la società aveva smentito, ma poi diversi media americani avevano riportato numerose dichiarazioni di impiegati che testimoniavano l’esistenza di questa pratica.

La società fa sapere che: “Vorremmo risolvere il problema. Non sappiamo come, ma cercheremo delle soluzioni”.

Articoli correlati

MORTE GIOVANNI PELOSI: A SERINO ARRIVANO I RIS

Giuseppe Vincenzo Battista

DONNA IN CERCA DI ASPARAGI FINISCE IN UN DIRUPO

Giuseppe Vincenzo Battista

SI RIBALTA TRATTORE, MUORE ANZIANO 83ENNE

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più