27.2 C
Comune di Avellino
8 Agosto 2020
Ultima pubblicazione: 08 agosto 2020 13:51:19
Impresa Diretta
Image default
Eventi & costumi

DA NORD A SUD VIA LIBERA ALLE SAGRE

Con l’inizio della “Fase3” stiamo finalmente tornando alla normalità, che seppur diversa, ci sta restituendo tutte le nostre abitudini. 

Dopo la riapertura di aziende, bar, ristoranti, chiese, centri estetici e negozi, a partire da oggi in molte Regioni, da nord a sud dello stivale, c’è il via libera per le sagre e le fiere di Paese. 

Secondo un monitoraggio di Coldiretti, in molte città italiane già a partire da questa settimana, sono in programma diverse manifestazioni. 

Una mossa dettata dalla necessità di far ripartire il turismo, ormai fermo da mesi. 

Come riportato da “Il Mattino”, da un’analisi della Coldiretti/Ixè emerge che ogni estate le sagre e le fiere sono visitate da circa 8 italiani su 10. 

Le sagre – come spiega Coldiretti – sono un’opportunità importante soprattutto in quei territori dove si sta tornando alla normalità per sostenere la ripresa delle attività economiche ma anche per contribuire in modo determinante al turismo di prossimità per la riscoperta dei piccoli borghi e dei centri minori nelle campagne italiane alleggerendo gli affollamenti nei luoghi turistici più battuti, dal mare e nelle città d’arte. 

Sagre, fiere e mercati di paese in Italia sono dedicate a ricorrenze storiche o religiose, ma soprattutto a prodotti tipici dell’enogastronomia locale che sono molto spesso al centro dei festeggiamenti che si concentrano in primavera, estate ed autunno.

Un momento conviviale alternativo che riguarda più spesso le aree interne meno battute dove si va a guardare, curiosare fra le bancarelle e magari anche acquistare qualcosa, spesso prodotti del territorio. 

Infatti il 92% delle produzioni tipiche nazionali, si legge nell’indagine Coldiretti/Symbola, nasce proprio nei piccoli borghi italiani con meno di cinquemila abitanti, un patrimonio conservato nel tempo dalle imprese agricole con un impegno quotidiano per assicurare la salvaguardia delle colture agricole storiche, la tutela del territorio dal dissesto idrogeologico e il mantenimento delle tradizioni alimentari. 

Si tratta di manifestazioni spesso partecipate dagli agricoltori di Campagna Amica che offrono la possibilità di acquistare un alimento direttamente dal produttore ma, sottolinea la Coldiretti, anche di conoscere non solo il prodotto, ma la storia, la cultura e le tradizioni che racchiude dalle parole di chi ha contribuito a conservare un patrimonio che spesso non ha nulla da invidiare alle bellezze artistiche e naturali del territorio nazionale. 

Acquistare prodotti a chilometri zero direttamente dai produttori è un segnale di attenzione al territorio, alla tutela dell’ambiente e del paesaggio che ci circonda, ma anche un sostegno all’economia e all’occupazione locale. 

La necessaria esigenza di qualificazione dell’offerta delle sagre in Italia che si può avviare in questa nuova fase può essere infatti sostenuta, afferma Coldiretti, da una più forte presenza delle realtà economiche espressione del territorio come ad esempio la vendita diretta dei prodotti agricoli e alimentari delle aziende agricole locali, che garantiscono identità e qualità al giusto prezzo. 

Il cibo è diventato il vero valore aggiunto di gite e vacanze Made in Italy con l’Italia che è leader mondiale incontrastato nel turismo enogastronomico grazie al primato dell’agricoltura più green d’Europa con 299 specialità Dop/Igp riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg, 5155 prodotti tradizionali regionali censiti lungo la Penisola, la leadership nel biologico con oltre 60mila aziende agricole biologiche e il primato della sicurezza alimentare mondiale, senza dimenticar, conclude la Coldiretti, e oltre 24 mila aziende agrituristiche italiane e gli oltre mille i mercati di Campagna Amica. 

Articoli correlati

COMETA NEOWISE, SPETTACOLO A OCCHIO NUDO

GLI ALIENI ATTERRANO AD AVELLINO

Giuseppe Vincenzo Battista

MUSICA E STREET FOOD A MERCOGLIANO

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più