11.7 C
Comune di Avellino
28 Marzo 2020
Ultima pubblicazione: 28 marzo 2020 21:05:55
Impresa Diretta
Image default
Attualità

COLUMN, IL SOCIAL NETWORK DEI RICCHI

Column, il social network dei ricchi.

Ci sono interessanti novità dal mondo dei social network. 

Sembra sia in cantiere una nuova piattaforma social dedicata ai Paperon de’ Paperoni, alla quale sarà possibile iscriversi solo su invito e soprattutto pagando. 

Come funzionerà questo nuovo social network? 

Column, questo il suo nome, avrà funzioni molto simili a quelle di Facebook, con l’unica differenza di essere riservato a una cerchia di pochi eletti, tra cui personaggi famosi, imprenditori di successo e premi Nobel. 

Ogni iscritto avrà a sua disposizione una “colonna”, per intenderci un profilo, sulla quale potrà postare contenuti scritti o multimediali, un po’ come avviene per gli altri social. 

Ciascun profilo avrà la possibilità di poter invitare altri utenti a seguirlo, utenti che ovviamente avranno dovuto versare la quota associativa. 

A noi comuni mortali sarà concesso di poter visionare i post pubblicati dai vari profili, senza però avere la possibilità di commentare e di mettere like. 

Il like che in questo caso prenderà il nome di truth, verità, avrà come fine quello di far valutare agli utenti se quanto pubblicato corrisponda o meno a verità. 

Inoltre, secondo indiscrezioni, pare ci sarà anche uno spazio riservato alle aziende. 

Da dove nasce l’esigenza di dar vita ad un nuovo social network? 

L’idea parte dall’esigenza di voler dare risposta a due tendenze. 

La prima è la smodata voglia di noi comuni mortali di essere interessati alla vita dei miliardari. 

Di voler sapere cosa fanno, cosa mangiano, dove vivono, che macchina guidano e via discorrendo. 

Curiosità che diciamo in parte è stata saziata già da altri social come Instagram, o da programmi televisivi. 

La seconda invece ha una veste più imprenditoriale, se vogliamo, ovvero la curiosità legata a carpire quali siano i segreti di chi ha avuto successo, di chi è riuscito a fare soldi. 

Column in questo senso vorrebbe essere una sorta di piattaforma di ispirazione, dove i grandi capitani di impresa raccontano la propria avventura, condividono le proprie ricette per fare affari e spiegano le loro tecniche di investimento. 

Quindi Column ambisce si ad essere una finestra dalla quale attingere informazioni sulla vita dei ricchi, ma al fine di essere una fonte da cui carpire i segreti per fare business. 

A quanto ammonta la somma da dover versare per iscriversi? 

Secondo le indiscrezioni fatte trapelare da Mit Technology Review sarebbero già stata lanciata una campagna per acquisto di una colonna (profilo). 

Campagna che sembrerebbe sia riuscita ad arruolare circa 500 utenti. 

Si tratterebbe di imprenditori e uomini di successo, che pare abbiano pagato circa 100mila dollari per acquistare una colonna, facendo guadagnare al nascituro social una cifra da capogiro. 

Ne converrete che pagare 100mila dollari per l’iscrizione ad un social network è un lusso per pochi, la scelta di inserire una tassa d’iscrizione così alta, troverebbe spiegazione nel fatto che gli ideatori di Column, vorrebbero favorire la pubblicazione di contenuti di qualità, ed escludere troll e profili falsi. 

Il social sembrerebbe quindi essere ideato per gli utenti che desiderano fruire del parere e dei pensieri delle persone di alto profilo senza doversi scontrare con pettegolezzi e informazioni “di basso livello”. 

A tal proposito sempre secondo le indiscrezioni fornite da Mit Technology Review, il social network vorrebbe assegnare 50mila dollari a ciascun vincitore del premio Nobel per farlo iscrivere, al fine di aumentare e tutelare la qualità dei contenuti. 

Sarà veramente un’opportunità per carpire i segreti per fare business, una pazzia, un capriccio da ricchi, un modo per interagire con pochi eletti, un modo per fruire di contenuti di qualità staremo a vedere. 

Articoli correlati

EMERGENZA COVID-19, NUOVO AGGIORNAMENTO

COVID-19, RECLUTAMENTO NUOVI MEDICI

Giuseppe Vincenzo Battista

COVID-19, DATI DI OGGI DELLA PROTEZIONE CIVILE

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più