22.2 C
Comune di Avellino
21 Luglio 2024
Ultima pubblicazione: 21 luglio 2024 10:24:12
Impresa Diretta
Image default
Cronaca

ATTI PERSECUTORI E MINACCE: 47ENNE CON BRACCIALETTO ELETTRONICO

Atti persecutori e minacce gravi: notificato dai Carabinieri a un 47enne il divieto di avvicinamento con braccialetto elettronico.

Nel corso del pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino hanno notificato, a un quarantasettenne della provincia, un’ordinanza applicativa della misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, emessa, su richiesta della locale Procura della Repubblica, dall’Ufficio GIP del Tribunale di Avellino. 

I Giudici hanno altresì prescritto, a carico dell’indagato, l’applicazione del cd. braccialetto elettronico.

La misura si è resa necessaria per arginare le reiterate condotte minatorie e aggressive che l’uomo, da più di un anno, avrebbe posto in essere ai danni della persona offesa – una coetanea della provincia di Avellino – e nei confronti di parenti, amici e vicini di casa della stessa. 

Minacce gravi, anche di morte, talvolta accompagnate da gesti minatori dell’uomo allusivi del possesso di un’arma, per rendere ancora più spaventosa e carica di tensione l’azione persecutoria.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri attraverso lo sviluppo di una complessa attività istruttoria cui è seguita la ricerca di riscontri alle dichiarazioni acquisite, le minacce del quarantasettenne sarebbero state accompagnate da ulteriori, reiterate condotte finalizzate a infastidire e a tormentare la vittima, con quell’insistenza tipica che si lega a questo genere di atteggiamenti e che trascende spesso – come in questo caso – in gesti violenti.

L’uomo, adesso, non potrà più comunicare con la vittima, sarà costretto a mantenersi da lei a una idonea distanza fissata dal Giudice e non potrà più avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla donna. 

Eventuali violazioni del divieto potranno essere rilevate anche grazie al dispositivo elettronico di cui i Giudici hanno ordinato l’applicazione.

Related posts

ABUSI SESSUALI SU BAMBINI, ARRESTI A NAPOLI E AVELLINO

Giuseppe Vincenzo Battista

SCOPERTO STUDIO DENTISTICO ABUSIVO A PRATA PRINCIPATO ULTRA

IRPINO IN CARCERE PER LESIONI AI DANNI DELLA MOGLIE

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più