23.7 C
Comune di Avellino
21 Luglio 2024
Ultima pubblicazione: 21 luglio 2024 10:24:12
Impresa Diretta
Image default
CronacaDall'Italia

ASSOCIAZIONE A DELINQUERE, RAPINE E FURTI. OPERAZIONE DEI CARABINIERI

Associazione a delinquere, delitti contro il patrimonio, rapine e furti: Operazione dei Carabinieri della Compagnie di Melfi.

Nella mattinata odierna, su disposizione della Procura della Repubblica di Potenza, i Carabinieri della Compagnia di Melfi PZ() e del Comando Provinciale di Potenza, supportati dai Carabinieri dei Comandi Provinciali competenti per territorio, hanno dato esecuzione a Melfi, Cerignola (FG), Trinitapoli (BT), San Ferdinando id Puglia (BT) e Palo del Cole (BA), da un’ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dall’Ufficio GIP del locale Tribunale nei confronti di 14 persone, di cui 9 destinatarie della custodia in carcere e 5 degli arresti domiciliari, ritenute gravemente indiziate, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di delitti contro il patrimonio (rapine aggravate e furti pluriaggravati, tentati e consumati) ai danni di esercizi commerciali (gioiellerie, bar/tabacchi ed aree di servizio), veicoli e mezzi agricoli, nonché di singoli reati fine.

In sostanza sono stati acquisiti gravi indizi di colpevolezza a carico di soggetti, per lo più di origine pugliese e per lo più cerignolana, che, tuttavia, operavano in modo stabile nel settore dei furti e delle rapine, anche nel Circondario di Potenza dove, sulla base degli indizi raccolti, avrebbero commesso parte significativa dei 12 delitti accertati. 

L’indagine, svolta dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Melfi, trae origine dalla rapina aggravata perpetrata, nella notte del 31 marzo 2023, ai danni di un’area di servizio situata nella zona industriale di San Nicola di Melfi ad opera di 5 soggetti che si impossessavano di TLE, biglietti di lotteria istantanea (cd, gratta e vinci), generi alimentari e di una macchinetta cambia monete.

A seguito di tale episodio, i Carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Potenza, davano inizio ad una preliminare attività di analisi dei tabulati telefonici e, a seguire, di una più vasta di intercettazione.

Le operazioni, cui si aggiungevano l’acquisizione di filmati di videosorveglianza, sequestri di arnesi e utensili rinvenuti sulle scene del crimine, consentivano di individuare i componenti di un’associazione per delinquere, in taluni episodi collaborati da altri soggetti, per un totale di 21 indagati, tutti originari della Puglia, dediti alla perpetrazione di reati contro li patrimonio, in particolare furti e rapine anche aggravate dall’uso delle armi.

Nei confronti di 5 di essi viene contestata l’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di detti reati, mentre gli altri sono stati individuati quali esecutori materiali di uno o più reati fine dell’associazione.

Alle citate 12 persone indagate, peraltro, se ne devono aggiungere altre 2 originarie di Melfi, nei cui confronti è stata disposta la custodia in carcere essendo risultate indiziate, in concorso con alcuni dei soggetti ritenuti componenti del sodalizio in disamina, di tre distinti furti di materiale ferroso a Melfi, poi rivenduto ad attività di recupero con sede sempre a Cerignola.

L’indagine ha portato complessivamente all’accertamento – a livello di gravità indiziaria – di 21 eventi delittuosi, commessi dal 19 febbraio 2023 al 2 gennaio 2024 fra le province di Potenza, Foggia, Barletta-Andria – Trani, Bari e Avellino.

Related posts

ABUSI SESSUALI SU BAMBINI, ARRESTI A NAPOLI E AVELLINO

Giuseppe Vincenzo Battista

SCOPERTO STUDIO DENTISTICO ABUSIVO A PRATA PRINCIPATO ULTRA

IRPINO IN CARCERE PER LESIONI AI DANNI DELLA MOGLIE

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più