21.9 C
Comune di Avellino
19 Giugno 2024
Ultima pubblicazione: 19 giugno 2024 14:54:10
Impresa Diretta
Image default
Cronaca

ASSOCIAZIONE A DELINQUERE E FRODE FISCALE, SEQUESTRO VALORI AD AVELLINO

Associazione a delinquere e frode fiscale, arresti e sequestri immobiliari. 

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Salerno, ha eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal G.I.P. presso questo Tribunale, con la quale sono state disposte misure cautelari personali, ovvero arresti (in carcere e ai domiciliari) nei confronti di 9 soggetti ed il divieto di dimora per un altro individuo, nonché è stato emesso decreto di sequestro preventivo – su richiesta di questa Procura – per oltre 54 Milioni di Euro.

Al riguardo, al fine di eseguire tale vincolo reale sono stati eseguiti sequestri immobiliari in Provincia di Salerno, nonché sequestri di valori e di beni nelle Province di Roma, Milano, Caserta, Napoli, Avellino, Novara, Frosinone e Varese.

L’operazione cd. “Alveare” – che ha visto li coinvolgimento di 64 persone fisiche e 28 società – scaturisce dagli esiti di articolate indagini condotte da questa Procura e dalle Fiamme Gialle, sviluppatesi attraverso accertamenti di tipo documentale e bancario, nonché mediante perquisizioni e sequestri, oltre che attraverso attività di intercettazione telefonica e ambientale.

In particolare, le indagini hanno permesso di delineare i contorni di un fenomeno criminale di imponenti proporzioni, basato su una complessa organizzazione costituita da più soggetti, dotata di una base logistica con ramificazioni in Italia e all’estero, architettata col fine specifico di compiere principalmente reati fiscali, attraverso la gestione e il controllo di un gruppo di società prive di reale struttura organizzativa e capacità operativa, con lo scopo sia di emettere ed utilizzare fatture per operazioni inesistenti che di fornire liquidità ni contanti ad imprenditori conniventi.

La raccolta e l’esame del materiale investigativo ha permesso di formulare una serie di imputazioni cautelari che ricomprendono contestazioni in relazione ai reati di associazione per delinquere, riciclaggio, frode fiscale, truffa aggravata ai danni dello Stato, falso materiale commesso da persone esercenti un servizio di pubblica necessità e responsabilità amministrativa da reato degli enti.

L’ordinanza è stata eseguita dai Finanzieri del la Compagnia di Scafati, con al collaborazione di altri Reparti della Guardia di Finanza e dei militari specializzati dello S.C.I.C.O. e unità cinofile cash dog.

Articoli correlati

FORINO – SORPRESI CON DROGA E ARMI, ARRESTI E DENUNCE

IN CARCERE IL 30ENNE DI ATRIPALDA CHE SEMINO’ PANICO IN CITTA’

Giuseppe Vincenzo Battista

ARIANO IRPINO, DETENUTO SI TOGLIE LA VITA IN CARCERE

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più