15.8 C
Avellino
8 Dicembre 2019
Ultima pubblicazione: 08 dicembre 2019 13:36:06
Impresa Diretta
Image default
Eventi & costumi

ARTE E LEGGENDA NEI RITI DI FUOCO A LIONI

Arte, leggenda, credenza e tradizione nei riti di fuoco a Lioni.

L’antica pratica dei falò dell’Immacolata prende vita a Lioni con la manifestazione “Riti di Fuoco”, promossa dalla Pro Loco di Lioni e dal Comune di Lioni, con la direzione di Roberto D’Agnese. 

Il centro storico della cittadina dell’Alta Irpinia, nelle notti del 7 e 8 dicembre 2019, si illuminerà con i colori caldi del fuoco, simbolo di purificazione e soprattutto di vita come recita un vecchio detto locale: 

“chi tenìa lo pane murìo, chi tenìa lo fuoco campào”. 

Protagonisti indiscussi delle due serate saranno quindi gli artistici falò della “Madonna de lo fuoco”, con il loro rituale comunitario dell’accensione, una combinazione di arte, leggenda, credenza e tradizione. 

Alla scoperta dei miti e dei “cunti”

Passeggiando nel centro storico di Lioni si potrà scoprire e gustare l’enogastronomia irpina, ascoltare miti e “cunti”, racconti, messi in scena della Compagnia teatrale Clan H e della Compagnia dei Perditempo, ed incontrare le “Janare” e tante altre maschere delle tradizioni locali. Inoltre sarà possibile ascoltare tanta musica popolare e non solo. 

In quest’edizione a differenza della passata è stato dato ampio spazio a musicisti e sonorità provenienti da più Paesi, al fine di dare vita ad un vero e proprio festival multiculturale, ma sempre nel segno del fuoco purificatore. 

Tra i protagonisti musicali Bottari di Macerata Campana, Gunà Percussion dall’Africa, Wizdom Drum Band, Monaghan Duo, Malammeste, Makardìa e tanti altri. 

Sarà un weekend all’insegna delle tradizioni del territorio irpino, in un contesto ancestrale di narrazioni, spettacoli, musica ed enogastronomia.

Il progetto “Riti di fuoco” a bordo dell’Irpinia Express.

“Riti di Fuoco” rientra nel progetto “Il Treno degli Eventi”, per l’esattezza ne è la terza tappa. 

Il progetto si ripropone di valorizzare il binario, al fine di renderlo una costante del turismo, un mezzo attraverso il quale andare alla riscoperta dell’entroterra campano, delle sue tradizioni, delle sue credenze e dei suoi prodotti tipici. 

Ancora una volta il treno condurrà i visitatori alla scoperta della cittadina irpina. 

La sera dell’8 dicembre sarà possibile raggiungere Lioni da Benevento e da Avellino a bordo del suggestivo Irpinia Express, grazie alla collaborazione tra Regione Campania, Fondazione Fs e InLocoMotivi. 

Il treno partirà da Benevento centrale alle ore 15.05 e farà sosta a Tufo alle ore 15.36 e ad Avellino alle ore 16.05. 

L’arrivo nella stazione di Lioni, situata nel centro storico del paese, è previsto per le 18.20. 

Il treno del ritorno invece lascerà la cittadina a mezzanotte. 

I passeggeri oltre a sperimentare le emozioni e il piacere di un viaggio senza tempo, potranno muoversi in sicurezza, senza l’assillo del parcheggio. 

La manifestazione sposa un intervento co-finanziato dal Poc Campania 2014-2020 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma regionale di eventi e iniziative promozionali”. 

Il progetto è “Il Treno degli Eventi” del Comune di Lioni, direttore artistico Antonio Sena. 

Articoli correlati

NATALE IN IRPINIA, TRADIZIONI A TAVOLA

ARTE E CULTURA A SAN MARTINO VALLE CAUDINA

NATALE E ARTE, ARTIGIANATO E FOOD A BONITO

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più