19.9 C
Avellino
16 Settembre 2019
Ultima pubblicazione: 16 settembre 2019 20:39:09
Impresa Diretta
Image default
Cronaca Video Notizie

SOLOFRA – ATTI VIOLENTI ALLA METERNA: “TUTTO FALSO, DISTRUTTO UN UOMO E LA CHIESA” (VIDEO)

Questa mattina ci siamo recati a Solofra per raccogliere testimonianze su quanto accaduto alla scuola dell’infanzia della frazione di Fratta. Mentre ci stavamo accingendo a varcare il cancello della scuola materna, abbiamo incrociato una signora che visibilmente arrabbiata, in particolar modo con i giornalisti, ci ha accusati di aver ingigantito l’avvenimento andando ben oltre i fatti che, sempre secondo la donna, non sono ancora del tutto chiari. La signora ha risposto a qualche nostra domanda scagionando il maggior indiziato per il reato di violenza ai danni di qualche piccolo della materna, ossia il maestro di religione, uomo di chiesa e persona integerrima. La donna si è spinta oltre, comunicandoci che l’uomo e la sua famiglia sono stati minacciati di morte. Poche parole ci sono state riferite anche dal parroco Don Antonio. “La giustizia faccia il suo corso, anche se personalmente sono dispiaciuto e mi auguro che il tutto si risolva in una bolla di sapone. Ai fedeli dico solo calma e tranquillità.”

Articoli correlati

MONTEFORTE IRPINO – SMASCHERATO 30ENNE ROMENO TRUFFATORE DEL WEB  

ATRIPALDA – INCENDIO ICS, L’EX ASSESSORE ALL’AMBIENTE PREZIOSO: “IGNORATO PROVVEDIMENTO IMPORTANTE.” (VIDEOINTERVISTA)

Giuseppe Vincenzo Battista

SANT’ANDREA DI CONZA – CONTRASTO AL CAPORALATO: DENUNCIATE 2 PERSONE

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più