10.5 C
Avellino
22 Novembre 2019
Ultima pubblicazione: 22 novembre 2019 18:26:52
Impresa Diretta
Image default
Cronaca

MONTEFORTE, MUGNANO, CONTRADA E DOMICELLA – ANCORA ROGHI AGRICOLI: DENUNCIATE 4 PERSONE

Residui vegetali bruciati anche poco distante dalle zone residenziali: altre quattro persone sono state denunciate alla competente Autorità Giudiziaria perché ritenute responsabili dell’illecito smaltimento di residui vegetali.

I quattro, nonostante il divieto di bruciatura nell’attuale periodo di massimo rischio per gli incendi boschivi decretato dalla Regione Campania, sono stati sorpresi  mentre davano fuoco a residui vegetali derivanti dalla lavorazione di fondi agricoli di proprietà privata, ubicati nei comuni di Monteforte Irpino, Mugnano del Cardinale, Contrada e Domicella.

Alla luce degli elementi di colpevolezza raccolti, i Carabinieri delle Stazioni Forestali di Monteforte Irpino, Forino e Lauro, rispettivamente competenti per territorio, hanno  deferito i predetti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di “Attività di gestione di rifiuti non autorizzata”.

Articoli correlati

CONDANNATI DIPENDENTI COMUNALI DI ATRIPALDA

Giuseppe Vincenzo Battista

DROGA NEI PRESSI DELLE SCUOLE

TENTANO IL FURTO AL BANCOMAT BPER DI CONZA

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più