20.6 C
Comune di Avellino
7 Maggio 2021
Ultima pubblicazione: 07 maggio 2021 12:52:21
Impresa Diretta
Image default
Cronaca Dal mondo

CONSEGNE BLOCCATE IN EUROPA DEL VACCINO J&J

Consegne bloccate in Europa del Vaccino Johnson & Johnson. 

Se in queste ore l’arrivo, nel nostro Paese, delle prime 184mila dosi, delle 400-500mila attese entro la fine di aprile, del vaccino Johnson & Johnson sembrava rappresentare una svolta nella campagna vaccinale, che si è rivelata più lenta e complicata del previsto, è arrivata l’ennesima battuta d’arresto. 

L’azienda statunitense ha deciso di rimandare le consegne in Europa in seguito al blocco della somministrazione del vaccino negli Stati Uniti. 

Nella giornata di oggi, come anticipato dal New York Times, la Food and Drug Administration ha chiesto di bloccare le somministrazioni di Johnson & Johnson con effetto immediato. 

La decisione è arrivata dopo che si sono verificate delle reazioni avverse in sei donne di età compresa tra i 18 e i 48 anni, queste nelle due settimane successive alla somministrazione del vaccino hanno sviluppato una rara malattia legata ai coaguli di sangue. 

Una delle sei è morta, mentre un’altra è in condizioni critiche. 

Con una nota rilasciata in queste ore, le agenzie hanno annunciato che il CDC convocherà nella giornata di domani una riunione del Comitato consultivo per le pratiche di immunizzazione per esaminare i sei casi di “un tipo raro e grave di coaguli del sangue”. 

“Fino a quando il processo di controllo non sarà completo, raccomandiamo una pausa nell’uso di questo vaccino a livello cautelativo”, hanno specificato nel comunicato la dottoressa Anne Schuchat, vice direttrice principale del CDC e il dottor Peter Marks, direttore del Center for Biologics della FDA Valutazione e ricerca. 

Il governo federale americano quindi ha sospeso la somministrazione del vaccino in tutti i siti di vaccinazione gestiti a livello federale fino a quando non verranno esaminati i possibili legami tra il vaccino e il disturbo e determineranno se si debba continuare ad autorizzare l’uso del vaccino per tutti gli adulti o limitare l’autorizzazione. 

Intanto nel nostro Paese nel pomeriggio sono arrivate all’hub nazionale della Difesa di Pratica di Mare le 184mila dosi del vaccino Johnson & Johnson. 

Le dosi non potranno al momento essere distribuite, ma rimarranno stoccate in attesa vengano portate a termine le verifiche sui sei casi segnalati. 

“Nei nostri container le dosi possono essere conservate fino a due anni, c’è tutto il tempo per gli accertamenti del caso e poi procedere”, ha tenuto a precisare a Rainews 24 Stefano Sbaccanti, della struttura commissariale per l’emergenza Covid. 

Articoli correlati

MORTE GIOVANNI PELOSI: A SERINO ARRIVANO I RIS

Giuseppe Vincenzo Battista

DONNA IN CERCA DI ASPARAGI FINISCE IN UN DIRUPO

Giuseppe Vincenzo Battista

SI RIBALTA TRATTORE, MUORE ANZIANO 83ENNE

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più