21.9 C
Comune di Avellino
19 Giugno 2024
Ultima pubblicazione: 19 giugno 2024 14:54:10
Impresa Diretta
Image default
Sport

UNA PARTITA D’ALTRI TEMPI: LR VICENZA VS AVELLINO

Una partita d’altri tempi: LR Vicenza vs Avellino. 

Semifinale play off Serie C. Si incontrano  L.R Vicenza ed Avellino.

Qualche decennio fà entrambe in serie A. Protagoniste anni 70 ed 80 i Lupi Irpini, anni 90 la squadra di Vicenza con la vittoria della Coppa Italia 1996/97 e la semifinale dell’allora Coppa delle Coppe  1997/98.

La partita di andata,  finita sullo zero a zero, ha visto la squadra irpina nettamente surclassare la compagine di Vicenza. In un Partenio riempito fino alla massima capienza con circa 12.000 spettatori presenti, è stata partita di élite. 

Ora nello stadio di Vicenza si affrontano la seconda classificate del girone C contro la terza del girone A con un netto vantaggio per la squadra veneta arrivata terza, nei confronti dei biancoverdi arrivati secondi nel loro girone.  A dire il vero solo la cervellotica disposizione della Lega di C poteva concepire una deformazione dei play off di derivazione anglosassone.  

Nei paesi anglofoni, patria dei play off, essi si giocano al meglio di tot partire, di solito 3,5,7 con gare di andata e ritorno, ma con la squadra che si è classificata meglio nella stagione regolare avvantaggiata con una partita in più nelle mura amiche. 

Ma la Lega calcio, quella con la nazionale che non si qualifica dai mondiali dal 2010 in Sud Africa, non brilla per intelligenza e trasparenza. Tant’è.

Sull’arbitraggio è inutile soffermarsi: neanche ai tempi di calciopoli si era arrivato ad un degrado tale della categoria. Anche in questo caso tant’è. 

Ma è ora di LR Vicenza vs Avellino. E’ tempo di tavola tattica e cerchiamo di anticipare, giocare al piano tattico delle due squadre. 

Il L.R. Vicenza: nelle ultime 23 partite ne ha persa una. Nei play off non ha mai subìto gol. Una squadra strana: 40% di possesso palla, quindi 60% all’avversario, ma non concede tanto in zona gol. Squadra organizzata per gioco di contropiedi e tiro da fuori. In questa classifica sono primi su 60 squadre di c: 8 tiri in porta da fuori a partita. Tanti. La squadra annovera calciatori che potrebbero fare bella figura in B: Costa alla sinistra, Della Morte e Ronaldo (ovviamente omonimo del fuoriclasse portoghese).

Lavagna e piano tattico.

Il tecnico dell’ US Avellino,  Pazienza (e ne servirà tanta…ma tanta), in conferenza stampa è stato chiaro:  interpretare i momenti – atteggiamento agonistico come nella partita al Partenio – ritmo di gioco.

Articoli correlati

LIBERO ULTRAS AVELLINESE ARRESTATO DOPO VICENZA – AVELLINO

Giuseppe Vincenzo Battista

AVELLINO CATANIA…SU’…GIU’

AVELLINO – CATANIA: SENZA PROVA D’APPELLO

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più