15.3 C
Comune di Avellino
27 Ottobre 2020
Ultima pubblicazione: 27 ottobre 2020 18:27:22
Impresa Diretta
Image default
Politica Video Notizie

SHOW DE LUCA CONTRO SALVINI E MELONI. VIDEO

Show di De Luca contro Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Volano insulti tra Vincenzo De Luca e Matteo Salvini.

Nel pomeriggio, durante la consueta informativa video del venerdì su Facebook, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, come aveva promesso, ha dato risposta alle critiche che il leader della Lega, Matteo Salvini, aveva fatto in merito agli assembramenti dei tifosi napoletani dopo la vittoria del Napoli sulla Juventus per la Coppa Italia.

Senza mai nominare il leader del Carroccio, le parole del governatore non lasciano alcun dubbio sul fatto che quel “somaro che ha la faccia come il fondoschiena” di cui sta parlando, sia proprio l’ex ministro dell’Interno.

“Ci saremmo risparmiati volentieri questa perdita di tempo”, ha esordito il governatore, “i commenti polemici hanno portato alla luce una propensione sotterranea incancellabile allo sciacallaggio, perfino al razzismo nei confronti di Napoli.

Voglio ricordare che in altre città, penso a Milano e a Vicenza, sono stati segnalati episodi di assembramenti dovuti alla movida senza che nessuno chiedesse ai governatori lombardi e veneti dove fossero. Siccome l’episodio è capitato a Napoli, il cafone ha ritenuto di fare dei commenti”.

“Credo che quel cafone politico abbia dimostrato di essere davvero tre volte somaro”, continua lo sceriffo rincarando la dose, “se uno organizza a Roma il 2 giugno una manifestazione in violazione di tutte le norme anti-assembramento insieme con la Vispa Teresa (Giorgia Meloni) e non è un giovane tifoso, ma un esponente politico e segretario di partito, e se questo si permette pure di aprire bocca, allora questo esponente politico ha la faccia come il suo fondoschiena, peraltro usurato.”

“Secondo motivo di “ciucciaria”, come direbbe Eduardo De Filippo, sta nel fatto che si fa un assembramento notturno e l’equino domanda al presidente della Regione: “Che dici?”, continua, “È giusto il caso di ricordare a questo somaro geneticamente puro, che l’obbligo di garantire il rispetto delle norme nazionali riguarda il ministero dell’Interno e il Prefetto.

Il presidente della Regione non c’entra niente. Infine, siamo di fronte davvero ad atti di volgare sciacallaggio.

Se noi avessimo adottato lo stesso criterio di strumentalità, avremmo dovuto dire parole di fuoco nei confronti di altre realtà e di sistemi sanitari del Nord, dove si sono registrati morti a migliaia.”

Parole pesanti quelle di De Luca, difficili da mandare giù.

Talmente pesanti che non si è fatta attendere la risposta di Salvini che, attraverso i canali ufficiali della Lega, ha dichiarato:

“Invece di insultare me o di mancare di rispetto perfino ai morti per virus, il signor De Luca riapra i troppi ospedali che ha chiuso in questi anni, i cittadini lo pagano per questo.

L’unico razzismo che emerge è quello del signor De Luca nei confronti dei suoi cittadini, che a decine di migliaia ogni anno sono costretti ad andare a farsi curare e operare in ospedali di altre Regioni, pagando di tasca propria l’incapacità di chi governa.

P.S. Da milanista che non vince da anni sono felice per la vittoria del Napoli, per i suoi tifosi e soprattutto per Rino Gattuso!”

Sarà questa l’ultima puntata di questo confronto/scontro Nord contro Sud?

Staremo a vedere.

Articoli correlati

CAMPANIA, DE LUCA: “PRONTO A CHIUDERE TUTTO”

NUOVA ORDINANZA DELLA REGIONE CAMPANIA

CAMPANIA,POSSIBILE RIENTRO A SCUOLA DELLE ELEMENTARI

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più