20.9 C
Comune di Avellino
21 Settembre 2020
Ultima pubblicazione: 21 settembre 2020 23:18:26
Impresa Diretta
Image default
Attualità Salute Video Notizie

OMS E ISS, ONDATA COVID IN AUTUNNO. VIDEO

OMS e ISS, nuova ondata Covid-19 in autunno.

Si fa sempre più concreta la possibilità di una nuova ondata di contagi da Coronavirus.

Quella che fino a qualche tempo fa era soltanto un’ipotesi avanzata da alcuni scienziati, è stata confermata dall’Istituto Superiore di Sanità e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

ISS e OMS sono d’accordo sull’eventualità di una seconda fase dell’epidemia in autunno, quando avrà inizio la stagione dell’influenza e delle patologie respiratorie, e quando con i primi freddi si trascorrerà più tempo al chiuso anziché all’aperto.

Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, durante l’audizione alla Camera in commissione Bilancio ha affermato:

“È un dato obiettivo, in autunno aumenta la probabilità di trasmissione, cambia il clima e rimaniamo maggiormente in ambienti confinati.

È la stagione in cui si raccomanda la vaccinazione antinfluenzale.

Per gli scenari che possiamo immaginare, una patologia come quella legata al coronavirus, si può maggiormente diffondere e si può creare confusione con altre sintomatologie di tipo respiratorio.”

Il presidente dell’Iss ha inoltre sottolineato che, “il virus è ancora presente e i comportamenti dei singoli sono le misure più efficaci per ridurne la circolazione.”

Brusaferro ha parlato anche della necessità dei controlli.

“Abbiamo superato la curva di picco dell’infezione e siamo nella discesa, ma dobbiamo avere la capacità di identificare e diagnosticare i casi sospetti precocemente e tempestivamente, laddove ci sono di isolarli e di adottare i controlli”, ha concluso.

Stessa teoria ha trovato conferma anche nelle parole di David Nabarro, inviato speciale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che durante un’intervista al programma radiofonico della Bbc Today ha dichiarato:

“Il Coronavirus non è sparito e con l’allentamento delle restrizioni dobbiamo prepararci all’arrivo di nuove ondate che si diffonderanno molto velocemente.”

Nabarro, così come Brusaferro, ha sottolineato inoltre, l’importanza di continuare a mantenere il distanziamento sociale anche dopo il lockdown e di isolarsi tempestivamente nel malaugurato caso si avvertano sintomi riconducibili al virus.

Articoli correlati

SCUOLA ATRIPALDA, NIENTE ALTERNANZA TURNI

REFERENDUM E REGIONALI, REGOLE ANTI-COVID

Giuseppe Vincenzo Battista

COMUNE DI ATRIPALDA CERCA IMMOBILE PER AULE

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più