15.7 C
Comune di Avellino
5 Aprile 2020
Ultima pubblicazione: 05 aprile 2020 19:25:03
Impresa Diretta
Image default
Attualità

ITALIA NAZIONE EUROPEA PIU’ CONTAGIATA

Italia nazione europea più contagiata.

L’Italia è la nazione europea con più casi di contagio dal nuovo Coronavirus (Covid-19). 

Fino a ieri era la Germania il paese ad aver registrato il maggior numero di contagi in Europa, con 16 casi confermati, seguita dalla Francia con 12, dalla Gran Bretagna con 9, dalla Spagna con 2 e dal Belgio con 1. 

La situazione Coronavirus in Italia, sembrava essere sotto controllo, dato che i casi confermati erano soltanto 3.

Il ricercatore emiliano, dimesso oggi dallo Spallanzani di Roma e i due coniugi cinesi, le cui condizioni stanno migliorando. 

In soli due giorni la situazione sembra essere sfuggita di mano, tanto che ad ora, sono più di 60 i contagiati, 46 in Lombardia, 12 in Veneto, 1 in Piemonte e 2 i decessi. 

La situazione è degenerata nella giornata di ieri, quando un 38enne originario di Castiglione d’Adda, è risultato positivo al Covid-19. 

L’uomo si era presentato giovedì scorso all’ospedale di Codogno, lamentando una forte insufficienza respiratoria, sintomo che ha indotto i medici a fare i test necessari a stabilire se avesse contratto il virus Covid-19. 

Prima ancora che arrivassero i risultati dei test, le condizioni del giovane si sono aggravate, ed è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale, in gravi condizioni. 

Oggi il suo stato di salute, seppur grave, si è stabilizzato ed i medici hanno ritenuto opportuno il trasferimento al San Matteo di Pavia. 

Ieri, dopo il suo ricovero, c’è stata una tempestiva ricostruzione dei possibili spostamenti del giovane, a seguito della quale sono state sottoposte ai test, tutte le persone con cui il 38enne era entrato in contatto. 

Da quel momento, il numero dei contagiati accertati è cominciato a salire di ora in ora.

Tra questi anche la moglie del giovane, incinta all’ottavo mese, attualmente ricoverata al Sacco di Milano dove è stata messa in isolamento. 

La mappatura delle persone e dei luoghi frequentati dal 38enne di Codogno prima del ricovero, si sta allargando di ora in ora.

Ad oggi sono dieci i comuni del Lodigiano isolati: Codogno, Casalpusterlengo, Castiglione d’Adda, Somaglia, Maleo, San Fiorano, Bertonico, Fombio, Castelgerundo e Terranova.

In questi paesi rimarranno chiusi negozi, bar, ristoranti, scuole e non si svolgeranno attività ludiche e sportive. 

Sono circa 50mila le persone isolate. 

Il contagio con molta probabilità sarebbe avvenuto durante una cena in un ristorante di Milano, alla quale avrebbe partecipato un manager appena rientrato dalla Cina.

Quest’ultimo risulterebbe negativo però ai test.

Resta da chiarire se è guarito nel mentre o se il contagio sia avvenuto in altro modo. 

La Lombardia non è l’unica regione italiana in cui si sono registrati casi di coronavirus. 

Anche il Veneto ne è vittima. 

Sono 12 i casi registrati finora nella regione, una persona purtroppo è deceduta ieri a Schiavonia.

Degli altri 11 contagiati, solo uno è stato diagnosticato al di fuori del comune di Vò Euganeo, comune epicentro del contagio da Coronavirus in Veneto.

Si tratta di un 67enne di Mira (Venezia) portato la notte scorsa dall’ospedale di Dolo a Padova, dov’è ricoverato in rianimazione. 

Qui il sospetto sul possibile “punto zero” della diffusione del virus, si focalizza su otto cinesi, sette uomini e una donna, che gestiscono un’attività imprenditoriale a Vo’ Euganeo. 

Gli otto asiatici sono stati portati in ospedale per verificare le loro condizioni di salute. 

Da poche ore alla Lombardia e al Veneto si è aggiunto il Piemonte.

Difatti, anche a Torino c’è un primo caso di Coronavirus.

Si tratterebbe di un uomo di 40 anni che avrebbe avuto contatti con i casi in Lombardia. 

Il test è stato eseguito all’ospedale Amedeo di Savoia, il centro di riferimento regionale. 

Visto l’aumentare del numero dei contagiati, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha convocato una riunione del Consiglio dei Ministri alle 20 di questa sera, nella sede della Protezione Civile a Roma. 

Il Cdm valuterà nuove misure per fronteggiare l’emergenza che sta colpendo il nostro paese.

Intanto sono tornati in patria i 19 cittadini che erano a bordo della Diamond Princess, la nave sulla quale centinaia di persone erano state contagiate e che si trova in Giappone. 

Sono tutti risultati negativi ai test, ma sono stati trasferiti presso il Centro Sportivo dell’Esercito alla Cecchignola, nel Lazio, per la quarantena. 

Da noi in Campania la situazione sembra ancora tranquilla, ci sono state nella giornata di ieri due segnalazioni di possibili casi di Coronavirus, uno a Cava De’ Tirreni e uno ad Avellino, ma fortunatamente i test eseguiti hanno scongiurato il peggio. 

 

Articoli correlati

COVID-19 ITALIA, CALANO DECESSI E RICOVERI

Giuseppe Vincenzo Battista

ASSISTENZA PER LA DOMANDA BUONI SPESA

RAPPORTO ASL POSITIVI COVID-19 IN IRPINIA

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più