12.4 C
Comune di Avellino
30 Novembre 2020
Ultima pubblicazione: 29 novembre 2020 15:20:12
Impresa Diretta
Image default
Salute

IL TRANSFER EMBRIONALE

LA CRONISTORIA DEL TRANSFER EMBRIONALE

Il transfer embrionale o “embryo transfer” è una manovra molto delicata. La riuscita di questo tipo di intervento dipende dall’esperienza e dalla capacità dei ginecologi e degli embriologi che compongono l’equipe di PMA. Qualche mese fa, ho assistito al trasferimento di un embrione.

Forse ti potrebbe interessare la cronistoria.

Giovedì 7 Febbraio. La scelta.

La paziente è una ragazza giovane di 35 anni. Ma il suo AMH (indice dell’ormone antimulleriano) sembra quello di una donna di almeno dieci anni più adulta. Tutti noi le consigliamo di prendere in considerazione l’ovodonazione. Ci sembra la scelta più sensata. Ma con una calma disarmante e gli occhi lucidi si impone di provare almeno una volta e di effettuare il transfer con i suoi ovociti. Nessuna possibilità di ripensamento.

Lunedì 11 Marzo. Preparazione.

Partiamo con la stimolazione. I monitoraggi, fin da subito, evidenziano un quadro preoccupante. Vi è una scarsa risposta comprovata da un estradiolo a 198. Solo le ragioni del cuore di una donna possono superare i calcoli, le statistiche, che, da operatori, non possiamo che considerare ogni volta che consigliamo una scelta.

Lunedì 25 Marzo. Prelievo ovocitario.

Accade quello che tutti noi temiamo. Riusciamo a prelevare solo due ovociti. Il citoplasma appare scuro, il che fa pensare ad una scarsa qualità. Tuttavia, il liquido seminale è nella norma. Non possiamo che procedere con la fecondazione in vitro (Guarda il video: https://youtu.be/Rn6yTQJqbAs).

Transfer embrionale
A 19 ore dall’inseminazione, procediamo con la pulizia degli ovociti per verificare la fertilizzazione.

Martedì 26 Marzo. Giorno I° dal Prelievo.

Sono trascorse 19 ore dall’inseminazione. Procediamo con la pulizia degli ovociti per verificare la fertilizzazione. Stentiamo a trattenere la gioia, mista a stupore, quando, contro ogni previsione, registriamo che entrambi gli ovociti, non solo si sono fertilizzati ma, hanno due pronuclei ravvicinati, centrali e ben visibili. Sono bellissimi. Con estrema attenzione li trasferiamo nel terreno di clivaggio. La piastra è nell’incubatore. Ora non ci resta che sperare nella divisione cellulare.

Mercoledì 27 Marzo. Giorno II° dal Prelievo.

Arrivati in laboratorio è enorme la soddisfazione quando allo stereo-microscopio osserviamo due splendidi embrioni a quattro cellule di primo grado (di elevata qualità). Mentre pensiamo fino a dove si può spingere la forza d’animo delle donne che compiono questo difficilissimo percorso, sorridendo, prepariamo le piastre e mettiamo i cateteri in caldo per il transfer embrionale dell’indomani.

Transfer embrionale
Il trasferimento embrionale è una manovra molto delicata.

Giovedì 28 Marzo. Giorno del Trasferimento degli Embrioni.

Ci scambiamo informazioni sulla procedura da seguire ripetendo due volte la verifica dell’identità della paziente e la corrispondenza degli embrioni. Lei è pronta.

Ha una forza d’animo invidiabile. Appare sicura. Non abbiamo bisogno di tranquillizzarla. Gli embrioni ora sono a otto cellule (allo stadio di blastocisti) e pronti per il trasferimento in utero… continua la lettura

Dr.ssa Chiara Granato
Biologa della Riproduzione
www.chiaragranato.it   |  www.fecondazione-avellino.it

Articoli correlati

COVID-19, LA TERAPIA DEL PLASMA NON FUNZIONA

Giuseppe Vincenzo Battista

AUTISMO, IL PRIMO DICEMBRE PARTONO TERAPIE DOMICILIARI

OVODONAZIONE. IL VIDEO-DIARIO

admin

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più