27.8 C
Comune di Avellino
4 Agosto 2021
Ultima pubblicazione: 04 agosto 2021 17:03:56
Impresa Diretta
Image default
Attualità

CONFRONTO TRA ISTITUZIONI DI ATRIPALDA

Tavolo di confronto tra le Istituzioni di Atripalda.

Dopo le ultime vicende che hanno visto coinvolte scuola e territorio, l’amministrazione di Giuseppe Spagnuolo ha avvertito l’esigenza di istituire un tavolo di confronto tra le parti al fine di ristabilire un’interazione armonica tra scuola e famiglie.

Con una lettera indirizzata al Dirigente Scolastico Prof.ssa Amalia Carbone, al Consiglio d’Istituto, ai Rappresentanti di classe, ai genitori degli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale “E. De Amicis – R. Masi”, il Sindaco di Atripalda ha organizzato un tavolo di confronto tra istituzioni.

Il dibattito si terrà il giorno 3 gennaio 2020 alle ore 18.00 presso l’Aula Consiliare della Sede Municipale.

L’incontro vedrà coinvolte istituzioni scolastiche e famiglie per confrontarsi sulle modalità di collaborazione tra gli attori del processo formativo.

Articoli correlati

ATRIPALDA: UN COMUNE FUORI DAL COMUNE

Giuseppe Vincenzo Battista

COVID, NUOVA ORDINANZA DELLA REGIONE CAMPANIA

Giuseppe Vincenzo Battista

PARCOMETRI ATRIPALDA, COSTO FINALE 933.138,96 EURO

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più