23.7 C
Comune di Avellino
21 Luglio 2024
Ultima pubblicazione: 21 luglio 2024 10:24:12
Impresa Diretta
Image default
Cronaca

AVELLINO: RAPINA E LESIONI, DENUNCIATO 38ENNE RUMENO

Avellino: rapina e lesioni personali, denunciato 38enne rumeno.

Alle ore 22.00 del giorno 13, nel corso degli ordinari servizi di prevenzione generale e controllo del territorio, agenti della Volante notava, all’interno dei giardinetti di via Circumvallazione, una persona, seduta su di una panchina che presentava una copiosa fuoriuscita di sangue sia dalla bocca che dal naso pertanto si faceva intervenire personale medico del 118 che provvedeva a prestare le cure del caso al malcapitato senza ravvisare la necessità del trasporto del ferito presso il locale Pronto Soccorso.-

Dalle dichiarazioni rese dall’uomo, un tunisino di 55 anni, e da informazioni assunte da alcuni testimoni, emergeva che poco prima lo straniero, mentre era seduto sulla panchina, era stato avvicinato da due uomini, verosimilmente rumeni, uno dei quali, senza apparente motivo, lo colpiva con un violento pugno al volto, impossessandosi del cagnolino che egli teneva sulle gambe per poi allontanarsi unitamente all’altra persona in direzione di via Carlo Del Balzo.

Venivano tempestivamente diramate le ricerche dei due aggressori in tutta la città e, alle ore 23.30 circa, gli operatori della Volante individuavano in via Piave un cittadino rumeno dalle fattezze somatiche simili a quelle di uno dei due aggressori del tunisino. 

L’uomo, un rumeno di 38 anni, in possesso di un cagnolino, a fronte dell’identificazione degli agenti della Polizia di Stato tentava di giustificarsi dicendo che aveva appena trovato un cagnolino e intendeva restituirlo al legittimo proprietario. 

Nell’immediatezza dei fatti la parte offesa riconosceva il cane come proprio e anche il rumeno come uno dei suoi aggressori. 

Quest’ultimo pertanto veniva denunciato all’A.G. per il reato di rapina e lesioni personali.

Polizia di Stato

 

Related posts

ABUSI SESSUALI SU BAMBINI, ARRESTI A NAPOLI E AVELLINO

Giuseppe Vincenzo Battista

SCOPERTO STUDIO DENTISTICO ABUSIVO A PRATA PRINCIPATO ULTRA

IRPINO IN CARCERE PER LESIONI AI DANNI DELLA MOGLIE

Giuseppe Vincenzo Battista

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più