22.4 C
Comune di Avellino
19 Giugno 2024
Ultima pubblicazione: 19 giugno 2024 14:54:10
Impresa Diretta
Image default
CronacaDall'Italia

ARRESTATO DALLA DIGOS EX CAPO ULTRAS IRPINO

Arrestato dalla Digos ex capo ultras irpino.

Nella serata di domenica 2 giugno si è svolta presso lo stadio di calcio “Romeo MENTI” la partita di ritorno della semifinale valevole per i “play off” di serie C” “L.R. Vicenza e Avellino registrando il tutto esaurito e la vittoria della squadra locale con il punteggio di 2 a1.

Durante l’incontro calcistico, nello specifico al 19° minuto del secondo tempo, immediatamente dopo il secondo goal del L.R. Vicenza, un supporter dell’Avellino poneva in essere una condotta pericolosa scavalcando la cancellata che delimita il settore ospiti dal terreno di gioco e dirigendosi, con fare minaccioso e sfidante, verso i tifosi vicentini del settore “Distinti” insultandoli e tentando, dopo aver sferrato all’indirizzo di uno di questi un violento colpo con la mano aperta, di strappare ed impossessarsi di una bandiera della tifoseria avversaria.

Non riuscendo a sottrarre il vessillo ritornava verso la curva Nord travalicando nuovamente la recinzione e rientrando nel proprio settore.

Questo comportamento violento generava dapprima, nelle due opposte tifoserie, una impetuosa reazione tant’è che anche altri tifosi, da ambo le parti, si avvicinavano alle relative balaustre arrampicandosi per tentare di oltrepassarle, epilogo scongiurato grazie al tempestivo intervento degli steward e delle forze di polizia che, con non poche difficoltà, riuscivano a riportare la calma e consentivano il proseguo regolare e pacifico della competizione calcistica.

Successivamente si registrava una risposta violenta, da parte degli stessi tifosi irpini che aggredivano fisicamente due steward, adibiti al controllo del settore ospiti, i quali venivano medicati sul posto per le lievi lesioni subite.

Al termine dell’incontro, pertanto, veniva avviata immediatamente una minuziosa e precipua attività d’indagine congiunta tra la Digos della Questura di Vicenza e quella di Avellino che conduceva, questa mattina, all’individuazione e all’arresto in differita del tifoso irpino, ex capo ultras avellinese.

Polizia di Stato

Articoli correlati

FORINO – SORPRESI CON DROGA E ARMI, ARRESTI E DENUNCE

IN CARCERE IL 30ENNE DI ATRIPALDA CHE SEMINO’ PANICO IN CITTA’

Giuseppe Vincenzo Battista

ARIANO IRPINO, DETENUTO SI TOGLIE LA VITA IN CARCERE

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più