23.7 C
Comune di Avellino
21 Luglio 2024
Ultima pubblicazione: 21 luglio 2024 10:24:12
Impresa Diretta
Image default
Sport

APPELLATI SUNT NOMINE LUPI: GENNARO DE FAZIO

Appellati sunt nomine Lupi: Gennaro De Fazio.

Gennaro De Fazio cosa significa essere tifoso dell’Avellino?

Per me significa tutto, essere tifoso del Lupo è un’emozione che non si può descrivere a parole, te la porti dentro e per sempre.

Gennaro a casa ci sono decine di maglie e sciarpe del Lupo. A quale sei più legato?

A quella di Biancolino. Ricordo che ero uscito da poco dall’ospedale, all’epoca ero seduto in cucina sulla sedia a rotelle. Sentii bussare alla porta e dopo qualche istante vidi apparire Raffaele e Catello. Passammo un bel po’ di tempo insieme e fu allora che mi donò la sua maglietta.

Il campionato appena concluso: dove e come si poteva fare meglio?

Si poteva fare meglio in tutto. Fa male, molto male vedere squadre che con un budget molto inferiore al nostro hanno fatto meglio di noi. Qualcosa non ha funzionato e spero che dagli errori fatti si impari qualcosa…gli unici che non hanno commesso errori siamo noi tifosi, sempre a sostenere la squadra anche nei momenti più difficili.

Ultime due domande, non ti voglio affaticare.

Sei tornato allo stadio quest’anno nella partita dei play off contro il Catania: puoi descriverci come è stato? Le tue sensazioni?

È stata dura, ho avuto problemi con la respirazione però è stata un’emozione unica. Tornare al Partenio dopo 12 anni e vedere la mia Curva Sud mi ha fatto piangere dalla gioia. Dal 1979 non l’ho mai abbandonata, purtroppo oggi sono costretto a starmene a letto ma chissà se….

Gennaro: sei negli spogliatoi dell’ Avellino: cosa vorresti dire ai calciatori con la maglia verde?  

Date sempre il massimo, non importa se si vince o si perde, l’importante è che quando si esce dal rettangolo di gioco si è consapevoli di aver dato tutto fino all’ultimo. Ricordate che indossate una maglia che non rappresenta solo una semplice squadra di calcio bensì dell’intero popolo irpino che nonostante le tante difficoltà passate e presenti, con forza e dignità va avanti sempre senza paura.

Gennaro ha scritto queste risposte con una tastiera che è mossa dal suo sguardo. 

Ha assistito ad Avellino-Catania dal settore Flavio Puleo Biancoverdi Insuperabili. Ha assistito alla partita dalla sua barella con il respiratore.

Related posts

LIBERO ULTRAS AVELLINESE ARRESTATO DOPO VICENZA – AVELLINO

Giuseppe Vincenzo Battista

UNA PARTITA D’ALTRI TEMPI: LR VICENZA VS AVELLINO

Giuseppe Vincenzo Battista

AVELLINO CATANIA…SU’…GIU’

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più