15.9 C
Avellino
23 Marzo 2019
Ultima pubblicazione: 23 marzo 2019 13:58:00
Impresa Diretta
Image default
Attualità

L’AZIENDA IRPINA AIRMEC PRESENTE AL WATREX EXPO 2019 IN EGITTO

Con l’obiettivo di introdurre nel mercato egiziano nuove aziende italiane che dispongano di tecnologie innovative nel settore del water e waste-water management, Airmec, in collaborazione con ICE-Il Cairo nell’ambito dell’attività promozionale a favore della filiera delle tecnologie ambientali, parteciperà all’edizione 2019 di Watrex Expo. 

La fiera, che rappresenta una dei più importanti appuntamenti promozionali dedicati alle tecnologie per la gestione delle risorse idriche in campo civile, industriale e agricolo, per la depurazione e lo smaltimento delle acque reflue, si svolgerà presso il nuovo centro espositivo del Cairo “Egypt International Exhibition Center” dal 20 al 22 marzo 2019.

Perché partecipare?

L’Egitto soffre di una crescente penuria d’acqua e, secondo il Ministero dell’Agricoltura e della Bonifica, ha raggiunto un livello che può essere definito al di sotto della soglia di povertà, secondo le classificazioni internazionali. Tra le ragioni va indicato innanzitutto il ritmo di crescita della popolazione che farà raggiungere al Paese nel 2019 i 100 milioni di abitanti; a ciò si aggiunge la crescente domanda di aree coltivabili, per la quale il governo egiziano ha intrapreso un programma imponente di bonifiche delle zone desertiche. 

L’adozione di nuovi schemi di gestione delle risorse è diventato un tema prioritario.

L’agricoltura e l’irrigazione stanno affrontando sfide enormi e sono necessarie risorse, nuove idee e partnership per farvi fronte. 

Il governo sta inoltre investendo importanti risorse nella costruzione di impianti di trattamento delle acque ad uso industriale e civile e sta promuovendo l’apporto di nuove tecnologie per la desalinizzazione lungo le aree costiere, dove è in atto un importante sviluppo urbanistico. La crescita delle aree abitative, con particolare riferimento al progetto per la Nuova Capitale alle porte del Cairo e agli insediamenti della Nuova El Alamein ad Ovest di Alessandria, richiederà un enorme sforzo per garantire la connessione idrica e l’approvvigionamento per più di 7 milioni di persone. 

Lo scenario

Le imprese italiane possiedono tecnologie innovative e know-how che sono particolarmente ricercate e apprezzate dalle imprese egiziane e che possono rispondere a pieno titolo alle esigenze e alle richieste che provengono dalle autorità a livello sia centrale che locale (governatorati e municipalità) nel loro impegno per lo sviluppo e l’ammodernamento del territorio e del miglioramento della qualità della vita.

La Airmec sarà l’unica azienda irpina a prendere parte alla collettiva italiana promuovendo le sue tecnologie e il suo know how aziendale in un territorio, come quello egiziano, in via di sviluppo.

 

Articoli correlati

MONTEMARANO – SALTA UNA CONDOTTA IDRICA: DISAGI IN IRPINIA E NEL SANNIO

LETTERA APERTA A MIO PADRE

Giuseppe Vincenzo Battista

AVELLINO – XXIV GIORNATA MONDIALE DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO. (VIDEO)

Questo sito utilizza sia Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) che di profilazione propri o di terze parti (necessari al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione).
La prosecuzione della navigazione o l'accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrà come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito.Per visionare l'informativa estesa clicca qui.

In mancanza di accettazione o eventuale rifiuto da parte dell'utente potrà comportare la mancata prestazione del servizio richiesto o la parziale visione dei contenuti previsti nel sito se tale accettazione è necessaria a tali fini.
Accetto Leggi di più